News & Blog
CONDIVIDERE CON VOI TUTTO QUELLO CHE ACCADE IN PELLICONI È SEMPLICEMENTE BELLISSIMO.
tappi per vasetti omogeneizzati
22/09/2021
Plastificanti e il futuro del packaging sostenibile: i vantaggi delle capsule SoPure

Packaging sostenibile come un elemento fondamentale della brand reputation



L'ultimo rapporto sui progressi di The New Plastics Economy Global Commitment 2020 ha sottolineato ancora una volta che il modo in cui la plastica viene utilizzata influisce in modo significativo sui cambiamenti climatici, sulla perdita del patrimonio naturale e sull'inquinamento.
Quest'ultimo colpisce in particolare gli oceani, dove ogni anno vengono scaricate tonnellate di materie plastiche. La crescente consapevolezza delle multinazionali e il desiderio di consolidare la propria brand reputation sta spingendo i colossi del mercato, in particolare quelli del food and beverage, a salvaguardare il futuro del nostro pianeta e tutelare la salute umana.

Nel 2020 le aziende che aderiscono al Global Commitment hanno ridotto l'utilizzo di materiali cosiddetti “problematici” e non riciclabili di piccoli formati e imballaggi secondari.
Il materiale più comunemente identificato dalle aziende come ridotto o eliminato gradualmente nell'ultimo anno è stato il PVC.
Circa il 38% delle aziende, che hanno o hanno avuto il PVC nel proprio portafoglio, ha piani concreti per eliminare gradualmente questo materiale.
Da alcuni anni le aziende nel settore delle bevande spingono verso soluzioni più sostenibili e senza PVC per il confezionamento dei prodotti.
PepsiCola ha cambiato tutti i contenitori SodaStream da contenitori in plastica monouso a contenitori in metallo e prevede anche di sostituire le maniche termoretraibili in PVC con quelle compatibili con il riciclaggio entro la fine del 2021.
Pernod Ricard, co-leader mondiale nel settore dei vini, ha sostituito i tappi in polivinilcloruro con quelli in alluminio per le nuove bottiglie della linea alcolici Beefeater con una riduzione totale delle materie plastiche pari a 410 tonnellate.

Il PVC è stato soggetto a restrizioni in diversi paesi dell'Unione Europea, soprattutto nel caso di alcuni prodotti dedicati ai bambini (sonaglini, massaggiagengive, ciucci e tettarelle per biberon) (CHEJ), oltre che negli Stati Uniti, Giappone, Islanda, Corea del Sud e Norvegia.
Inoltre, è aumentata la quota di imballaggi realizzati con plastica riutilizzabile, imballaggi facilmente riciclabili o imballaggi realizzati con plastica compostabile. Questa quota è al 65% del totale, a scapito di altre tipologie di materiali come l'EPS (polistirene espanso) o il PVC.

Questa spinta verso la sostenibilità del packaging, già sviluppata negli ultimi anni nel settore delle bevande, si è estesa in modo significativo anche al settore alimentare (e come vedremo, in particolare, nel settore del baby food).
Per questo Pelliconi, da decenni innovatore nel settore delle bevande e oggi pioniere nell'utilizzo di imballaggi senza PVC per alimenti per l'infanzia si è unito alla sfida globale della sostenibilità, condivisa da consumatori attenti alla sicurezza alimentare e al rispetto per l'ambiente.


Packaging senza PVC: il trend positivo nel settore food & beverage



Le grandi aziende del food & beverage come Danone e Nestlé stanno introducendo un design di packaging riutilizzabile, riciclabile o compostabile a 66- 67%. Entrambi i colossi prevedono di investire rispettivamente 1,06 e 2,2 miliardi di dollari entro il 2025.
In particolare, Danone ha migliorato la sua percentuale di riciclabilità riducendo l'uso di polistirene e ha evidenziato che il suo punteggio di riciclabilità aumenterà quando eliminerà gradualmente il PVC entro il 2021; Carrefour prevede di fare lo stesso entro la fine del 2021.
La Mars Incorporated, nel frattempo, ha ridotto del 17% l'uso di PVC per un totale di 108 tonnellate.
Feinkost Dittmann, la prima azienda a immettere sul mercato barattoli di vetro con chiusure twist-off PVC free, negli ultimi anni ha lavorato milioni di guarnizioni PVC free, dimostrando l'efficacia di queste soluzioni sostenibili anche con cibi grassi e grassi.

Tra le iniziative per il riciclo e la riduzione della plastica negli imballaggi alimentari si conferma la crescita esponenziale dei sacchetti riutilizzabili, la diffusione dei food dispenser e la vendita di prodotti come frutta e verdura in appositi contenitori plastic free.
L'aspetto della sostenibilità è strettamente legato alla reputazione del marchio: impegnarsi pubblicamente per limitare l'uso della plastica non può che giovare alle multinazionali alimentari che si sono attivate per tutelare l'ambiente.

Il motore del cambiamento si registra anche (e soprattutto) nel settore degli alimenti per l'infanzia, in particolare nelle capsule per vasetti di vetro.
Da tempo assistiamo a una forte tendenza all'eliminazione del PVC dagli imballaggi, in particolare dai tappi per alimenti. Questo perché il sigillo del tappo stesso può contenere ftalati, ESBO, bisfenolo A (BPA), e sostanze plastiche in quantità attestabile tra il 35 e il 40%, con una presenza relativamente bassa di una base polimerica (60%) .
Pur svolgendo un ruolo importante nelle prestazioni della chiusura, tutte queste sostanze possono provocare una potenziale migrazione di sostanze nocive negli alimenti, soprattutto se questi ultimi presentano elevate percentuali di grasso.


Sopure®: Il futuro delle capsule per vasetti per alimenti per l'infanzia



Ricerche hanno dimostrato che esistono pochi altri materiali perfettamente in grado di sostituire il PVC garantendo una conservazione ottimale degli alimenti e la loro sicurezza. Offrire alimenti più sicuri, soprattutto nel settore degli alimenti per l'infanzia, rappresenta di fatto un valore aggiunto, come hanno ben capito realtà come DM e Rossmann, che utilizzano imballaggi privi di PVC per i loro alimenti per l'infanzia.

I tappi SoPure® di Pelliconi, azienda che si è affermata come innovatrice e pioniera nelle soluzioni senza PVC per alimenti per l'infanzia, sono un chiaro esempio di evoluzione del packaging sostenibile. Le capsule SoPure® hanno un sigillo Provalin®, un tipo di sigillante che non contiene PVC, plastificanti e altri additivi in grado di migrare negli alimenti.
Questo liner è conforme ai criteri della direttiva UE 10/2011 e PIM, che stabilisce un limite complessivo di migrazione inferiore a 60 mg/Kg di sostanze negli alimenti.
Le chiusure SoPure®, i tappi per vasetti di omogeneizzati, sono particolarmente resistenti allo stress termico (processi di pastorizzazione e sterilizzazione) e conservano in sicurezza gli alimenti per lunghi periodi, in particolare le pappe in vasetti di vetro.
Caratterizzato da un liner composto per oltre il 95% da base polimerica, SoPure® non contiene additivi come plastificanti (ad esempio ftalati o adipati), stabilizzanti termici (ESBO), in grado di disperdersi negli alimenti.

Specifiche tecniche e vantaggi delle capsule SoPure®



Da ottobre 2020, Pelliconi ha introdotto una linea di produzione ad alta tecnologia con una capacità produttiva attuale di circa 40.000 pezzi all'ora e 300 mln all'anno. 
Analisi di laboratorio condotte su SoPure® relative alla migrazione in contenitori di vetro da 80 ml e con chiusura da 51 mm hanno dimostrato che questa rivoluzionaria chiusura si mantiene ben al di sotto del limite di migrazione globale dichiarato di 60 mg/Kg, anche a lungo termine. Per la sua composizione chimica, la percentuale di migrazione globale è inferiore a quella del PVC ed è dovuta alla sola migrazione del lubrificante, che rimane costante nel tempo.
Inoltre, la forza richiesta per aprire la capsula è bassa, lo sforzo è inferiore a 26 libbre per pollice, anche dopo mesi e dopo, processi di riempimento a caldo, pastorizzazione o sterilizzazione.
La capsula SoPure® è ecologica in quanto consente un processo di smaltimento molto più semplice e la rende adatta all'incenerimento; facilita inoltre la riciclabilità dei metalli. Se bruciato in un inceneritore, non rilascia nell'atmosfera gas tossici come le diossine.
I vantaggi green di SoPure® si estendono anche al processo produttivo dei compound: meno del 38% di CO2 viene rilasciato nell'ambiente (secondo uno studio di Modern Plastic India), a ulteriore conferma dell'impronta ecologica di una soluzione come SoPure®.


SoPure® è la soluzione ideale per soddisfare le esigenze del mercato degli alimenti per l'infanzia, in cui l'attenzione alla sicurezza e alla qualità degli alimenti, in particolare alla prevenzione della sua contaminazione, è in linea con le politiche ambientali delle organizzazioni sovranazionali.

SoPure® è anche una garanzia per tutte le mamme, che possono essere sicure che la pappa sia sigillata in modo tale da tutelare la salute dei bambini.



  • Torna alla pagina precedente