IT / EN / RU / /
l'unica innovazione che concepiamo è l'innovazione sostenibile.
Siamo convinti che il nostro approccio alla sostenibilità del business sia la scelta da percorrere per continuare il percorso di successo che ci ha permesso di diventare quello che siamo oggi.

Marco Checchi, Amministratore Delegato
un packaging deve essere bello,
intelligente e responsabile.
Per assicurare a clienti e consumatori i migliori prodotti, tutti gli stabilimenti produttivi hanno aderito progressivamente a standard internazionali sempre più esigenti in termini di qualità, sicurezza alimentare, ambiente e rispetto delle normative applicabili ai prodotti per alimenti.
abbiamo tolto il pvc e aggiunto sicurezza.
Siamo stati tra i primi produttori a sviluppare tappi corona con guarnizione senza PVC all'inizio degli anni '90 e continuiamo ad orientare in questa direzione il mercato delle chiusure alimentari, in collaborazione coi nostri fornitori e partner.
Tra i vari programmi innovativi, stiamo sviluppando questa tecnologia per la produzione di chiusure senza PVC destinate agli alimenti per l'infanzia.
utilizzare in modo razionale l'energia e
ridurre emissioni in atmosfera.
“La ricerca e sviluppo applicata ai processi
di produzione ha un ruolo fondamentale
in questo ambito.”
Investiamo risorse per migliorare l'efficienza energetica dei processi produttivi e minimizzare le emissioni in atmosfera. Rispetto al passato, i nostri impianti di produzione sono più capaci ed efficienti ed il miglioramento continuo dei processi produttivi è stato perseguito sia grazie alle idee delle nostre persone che con investimenti specifici in nuove tecnologie.
La ricerca e sviluppo applicata ai processi di produzione ha un ruolo fondamentale in questo ambito.
materie prime e materiali riciclati
“L'acciaio e l'alluminio
sono materiali infinitamente riciclabili”
La principale materia prima che utilizziamo per la produzione delle nostre chiusure è il metallo (acciaio e alluminio) che utilizziamo sotto forma di fogli che vengono verniciati, litografati e infine convertiti in tappi e capsule. Il metallo è un prodotto globale, infinitamente riciclabile senza perdita di qualità, e viene acquistato dai migliori produttori in tutto il mondo.
Gran parte dei materiali di imballaggio in Europa e nel mondo alla fine della loro vita utile vengono recuperati come metallo (acciaio ed alluminio) e rientrano nel circuito della produzione industriale: la raccolta differenziata dei rifiuti urbani ed il recupero degli scarti industriali permettono il risparmio di enormi quantità di risorse naturali (energia e materie prime).
La stessa filosofia si applica anche ai materiali di imballaggio: la metà in peso dei contenitori di cartone sono di materiale riciclato e ove possibile dal punto di vista logistico sono disponibili anche contenitori metallici riutilizzabili, anche del tipo ripiegabile per ottimizzarne il trasporto in fase di recupero. Anche una quantità sempre maggiore di pallet in legno sono del tipo riutilizzabile, come quelli dei circuiti EPAL, CHEP, LPR. Il recupero delle materie prime prosegue attivamente all'interno dei nostri stabilimenti: la quasi totalità dei rifiuti prodotti viene raccolta in modo differenziato e conferita a fornitori qualificati per rientrare nel circuito del riciclo in tutti i casi ove sia possibile. La maggior parte in peso è costituita da metallo (acciaio ed alluminio) ma sono importanti anche materiali plastici, carta e legno.
Totale di imballaggi in acciaio immessi al consumo nel 2013 Totale tonnellate raccolte Totale tonnellate avviate a riciclo Percentuale avviata a riciclo su immesso al consumo
435.149 435.149 320.231 73,6%
il nuovo marchio metal recycles
Metal Recycles Forever nasce per raggruppare in un unico simbolo i diversi messaggi di comunicazione ambientale inerenti agli imballaggi metallici in Europa. Questo marchio è uno strumento nuovo e di grande valore in quanto permette alle aziende di comunicare con un messaggio semplice la riciclabilità dei propri prodotti ed i vantaggi che ne derivano. 'Si ricicla all'infinito' è anche un invito importante rivolto al consumatore, sempre più attento al rispetto per l'ambiente.
i nostri rifiuti sono costituiti per la maggior parte da metallo proveniente dal processo di tranciatura dei fogli in conchiglie.
“nel 2013 abbiamo conferito a riciclo più del 95% dei nostri rifiuti”
Il 10% circa del foglio di metallo non entra a far parte del prodotto finito ed è quindi uno scarto fisiologico del processo produttivo che rappresenta un grande valore ambientale se recuperato.
Anche i materiali plastici scartati nella fase di applicazione delle guarnizioni vengono raccolti e possono essere riciclati per impieghi non alimentari. Carta, cartone e legno dai materiali di imballaggio vengono riutilizzati nel settore delle carte di recupero. Infine una ridotta quantità di rifiuti speciali, costituiti ad esempio da residui di vernici ed inchiostri, oli esausti dei macchinari, lampade e toner esausti per stampanti ed altro vengono smaltiti in modo strettamente controllato, nel massimo rispetto delle normative vigenti. I rifiuti vengono classificati e raccolti in modo separato, ed affidati a società esterne autorizzate e specializzate nel rispetto delle leggi ambientali. Negli ultimi anni abbiamo conferito a riciclo più del 95% dei nostri rifiuti.
Tabella acquisti materie prime per tipologia//
Tipologia materiale Anno 2011 (kg) Anno 2012 (kg) Anno 2013 (kg)
Acciaio
(banda stagnata e cromata, inox)
51.289.637 58.557.254 55.306.706
Alluminio 1.764.837 2.308.674 1.994.912
Prodotti vernicianti
(vernici, smalti, inchiostri e solventi)
1.703.609 1.717.680 1.617.871
Materiali plastici
(guarnizioni e corpi capsula)
8.783.243 7.124.606 6.212.577
Materiali per imballaggio 2.909.502 2.874.595 3.022.110
il trasporto intermodale dei prodotti è una soluzione economicamente sostenibile e con impatti molto minori sull'ambiente.
“Nel triennio 2011-12-13 abbiamo evitato emissioni di CO2 per un totale di oltre 1000 tonnellate grazie al trasporto intermodale”
Il passaggio di grandi quantità di merci dal trasporto su strada alla rotaia e ancora più su acqua ha grandi vantaggi su consumi energetici ed emissioni di CO2 rispetto al trasporto tradizionale su strada. Per questo ricerchiamo continuamente partner logistici attrezzati ed affidabili per aumentare i volumi delle spedizioni combinate (stradale, ferroviario, fluviale e marittimo) fino al cliente. Grazie al trasporto intermodale nel triennio 2011-12-13 abbiamo ridotto le emissioni di CO2 per il trasporto di oltre 1000 Ton.
Due esempi di consegna con trasporto intermodale//
Bulmers Limited Irlanda
(Atessa - Clonmel)
Heineken - Paesi Bassi
(Atessa - Zoeterwoude)
Oltre 2000 Km su treno e nave Oltre 800 Km su treno
Dopo una prima parte su gomma per raggiungere il terminal ferroviario di Novara, la cassa mobile viene caricata sul treno con cui raggiunge Rotterdam per un tragitto di oltre 1000 km; quindi dal porto di Rotterdam vengono percorsi altri 1100 km via nave fino al porto di Waterford, situato a soli 50 km dallo stabilimento Bulmers di Clonmel-Tipperary. Dopo una prima parte su gomma per raggiungere il terminal ferroviario di Gallarate (MI), la cassa mobile viene caricata sul treno con cui raggiunge Anversa o Dusseldorf per un tragitto di oltre 800 km; quindi con un tratto stradale di 150 km si raggiunge lo stabilimento Heineken di Zoeterwoude.
Nel 2013 abbiamo lanciato la campagna "all you need is less", che ci ha permesso di commercializzare oltre 2 miliardi di tappi "smart crown".
I tappi Smart Crown permettono una riduzione di oltre il 15% delle emissioni di CO2 a prestazioni inalterate. Nel 2013 questo ci ha permesso di ridurre le emissioni di CO2 di oltre 3000 Ton, con un trend di questo prodotto in forte crescita per il futuro.
2010 - 2011
Produzioni di pre-serie, pochi milioni di pezzi per campionature e start-up test di approvazione presso clienti.
2012
Industrializzazione: oltre 400Mio TC.
2013
Espansione e consolidamento con oltre 2 Miliardi di unità.
2014
Nuovo standard di mercato condiviso con oltre 4 miliardi di unità prodotte
l'emilia, la ricerca scientifica e il nostro amore per la cultura e lo sport.
Totale investimenti nella comunità nelle diverse aree//
Oltre alla ricerca scientifica sosteniamo progetti ed attività in ambiti sociali, culturali e artistici che sono valori fondamentali della società civile, contribuendo al miglioramento della qualità della vita delle comunità locali in cui operiamo. Supportiamo diverse associazioni sportive locali, a cui partecipano i nostri dipendenti, anche in ottica di restituzione di valore al territorio in termini di benessere per la collettività.
Ogni anno destiniamo a diversi progetti in favore della collettività in media oltre il 2% del nostro EBIT.
riepilogo dati del report di sostenibilità.